29 gennaio 2017
570 Views

Non so voi, ma io credo nel potere delle vitamine. Che abbia il raffreddore o sia giù di tono, so che parte della soluzione sta in uno di quei tubetti che tengo sul frigo, per comodità. Ma forse è una… cazzata. Lo dico perché mi è capitato sotto gli occhi un interessante articolo dello Smithsonian Institute (un’istituzione americana molto seria), che spiega alcune cose sulle vitamine. Ve le sintetizzo, poi se volete vi andate a leggere l’articolo in inglese.

Le vitamine che ti servono

La premessa è che gli scienziati negli ultimi anni sono diventati sempre più sicuri che molte delle vitamine e integratori minerali in cui spendiamo i nostri soldi non mantengano affatto le promesse. Questo non significa che sò tutte inutili le vitamine. Ce ne sono alcune su cui la scienza è abbastanza fiduciosa, soprattutto in caso di disturbi. Eccoli:

Vitamina D

Nel 2008 e nel 2013 sono stati presi in esame dai ricercatori una cinquantina di studi clinici sulla vitamina D, fatti da altri ricercatori. La scoperta è stata che prendeva Vitamina D vive di più. E la salute delle ossa è migliore.

Le vitamine che ti servono

Probiotici

Detta in modo semplice, tutte quelle cellule batteriche che vivono nel nostro intestino sono importantissime per la nostra salute generale e quando prendiamo l’antibiotico le facciamo fuori, andando incontro a non pochi problemi (il tempo passato sul wc nei giorni dell’antibiotico non vi dice nulla?). I probiotici sostituiscono le colonie di batteri nel nostro intestino, pertanto, non dovrebbe essere una grande sorpresa che prenderli (in versione integratori o yogurt) è una buona idea. Nel 2012, una meta-analisi di 82 studi randomizzati e controllati ha trovato che l’uso di probiotici (la maggior parte dei quali contenevano batteri del genere Lactobacillus, naturalmente presenti nel tratto gastrointestinale) ha ridotto significativamente l’incidenza di diarrea dopo un ciclo di antibiotici. ci sono diversi studi che dicono che fanno anche bene contro l’ansia, ma non è che vanno presi ogni giorno. Solo in alcuni periodi.

Le vitamine che ti servono

Zinco

La vitamina C potrebbe fare poco o nulla per prevenire o trattare il raffreddore comune, a differenza dello zinco, che spesso si trova negli stessi integratori. È un minerale che è coinvolto in molti aspetti differenti del nostro metabolismo cellulare, e interferisce con la replicazione del rinovirus, i microbi che causano il raffreddore comune. Non lo dico io ma un’altra meta-analisi del 2011 su 13 studi precedenti, che ha dimostrato che lo zinco riduceva significativamente la durata dei sintomi del raffreddore. E poi c’è un altro motivo per cui lo zinco vi serve di più… e riguarda il sesso. Ma ve lo dico a fine articolo.

Niacina

È la vitamina B3, e si usa per molte cose da diabete al mal di testa, fino al colesterolo ma in dosi mediche. Però di una cosa siamo sicuri: l’assunzione giornaliera riduce la probabilità di un ictus o attacco cardiaco in persone con malattie cardiache, secondo uno studio del 2010.

Le vitamine che ti servono

Aglio

Si è scoperto anche essere un trattamento efficace per la pressione alta quando assunto come supplemento concentrato. Studi osservazionali (che si basano sui dati raccolti da parte di persone che già assumono integratori di aglio per conto proprio) hanno trovato anche un’associazione tra il consumo di aglio e una ridotta incidenza di cancro, ma la correlazione potrebbe essere il risultato di altri fattori, quindi non è ancora tempo di gridare al miracolo.

Ed eccoci allo zinco. Fa molto bene alla salute sessuale dell’uomo e della donna, è un alleato del testosterone e come ci spiega supplementreview: aumenta il numero di spermatozoi, aumenta la libido e la funzione sessuale, e aiuta con prestazioni fisiche e il recupero. Dove si trova lo zinco? Ve lo dico nel prossimo articolo…

Potrebbero interessarti: