4 semplici modi per aumentare la tua energia (secondo Harvard)

24 Gennaio 2015
1032 Views

Sul sito dell’Harvard Medical School è recentemente apparso un articolo dal titolo 4 semplici modi per aumentare la tua energia. Ecco una sintesi.

Ti capita di sentirti come il coniglietto Duracell quando la sua batteria si scarica? Forse avrai anche abbastanza energia per iniziare bene la giornata, ma a metà pomeriggio già non ce la fai più. La verità è che fatica affligge tutti prima o poi. Dando per scontato che il medico abbia escluso malattie, ci sono alcune cose che puoie fare per ricaricare le batterie”.

1. Prenditela con calma. Se sei un tipo intraprendente, probabilmente non ti fermi mai ma così rischi di sovraccaricarti. Quando potresti prenderla con calma e fare comunque quel che c’è da fare. Ad esempio, invece di bruciare tutta la tua “carica energetica” in due ore, suddividi le attività tra compiti della mattina, attività pomeridiane e attività serali con un po’ di riposo e  le pause per i pasti nel mezzo.

2. Fa’ una passeggiata o un pisolino. Non c’è niente di più appagante che un pisolino quando sei spompato. Tuttavia, se hai problemi a dormire la notte, questo potrebbe peggiorare l’insonnia. Allora… datti una mossa. Alzati e va’ a fare una passeggiata intorno all’isolato, o semplicemente muoviti un po’ per la stanza. Se non soffri di insonnia, però, goditi un pisolino di ricarica di 20- 30 minuti.

3. Evita la maggior parte degli integratori. Potresti aver sentito parlare di integratori “antiaging” energizzanti o. Ma non ci sono prove che funzionano. Ecco alcuni esempi.

Il DHEA. Non ci sono prove che il DHEA (vietato in Italia, ndr) offra benefici reali, e gli effetti collaterali rimangono un punto interrogativo.

Il Ferro. Il ferro ti da’ più energia solo se ne sei realmente carente, cosa che scopri con un esame del sangue. A meno che tu non abbia un basso contenuto di ferro, non è necessario prenderne anche perché troppo ferro può essere nocivo.

Le vitamine del gruppo B. È vero che le vitamine B (B1, B2, B6, B12) aiutano il corpo a convertire il cibo nella forma di energia che le cellule possono bruciare, ma prendere più vitamine B non sovraccarica di energia le tue cellule. Questo è un mito.

4. Assumi “carburanti” con saggezza. Un pasticcino è ricco di calorie ed eenrgia, ma il tuo corpo tende a metabolizzarlo più velocemente, e quindi ti ritroverai con aumento rapido di zucchero nel sangue e la stanchezza non scomparirà. Puoi invece mantenere un livello di energia più costante mangiando proteine magre e carboidrati non raffinati. Un esempio? Prova uno yogurt magro con una spolverata di noci, uva passa e miele. Il tuo corpo otterrà energia in modo più graduale dal mix carboidratifibreproteine. E non saltare i pasti: il corpo ha bisogno di un certo numero di calorie per poter svolgere i suoi compiti. Meglio ancora: suddividi i tuoi pasti durante tutta la giornata (nel senso di non limitarti ad assumere grandi quantità di cibo solo a pranzo e cena, ndr) in modo che il corpo ottenga il nutrimento di cui ha bisogno durante tutta la giornata.

 

energy2

Potrebbero interessarti: