Probiotici: 3 buoni motivi per prenderli

16 Marzo 2015
1150 Views

I probiotici sono integratori contenenti i batteri benefici che normalmente popolano il tratto digestivo umano. Essi contribuiscono a completare il processo digestivo – e c’è la prova che se sono squilibrati, il sistema immunitario non può funzionare correttamente. Devi prendere in considerazione l’assunzione di probiotici in uno o più dei seguenti casi:

  • Sei sotto antibiotici, che possono spazzare via i batteri intestinali (buoni) con quelli (cattivi) che causano infezioni.
  • Ti è stata diagnosticata la sindrome dell’intestino irritabile, il morbo di Crohn o la colite ulcerosa.
  • Sei in viaggio in paesi sottosviluppati, e vuoi ridurre i rischi di contrarre la diarrea del viaggiatore.

La maggior parte di questi batteri utili in natura in derivati del latte, come yogurt con culture attive o kefir, nonché in sottaceti e crauti fermentati naturalmente. Tuttavia, le concentrazioni in questi alimenti potrebbero non essere abbastanza alto per essere efficace – e il consiglio è quello di prendere probiotici in forma liquida o capsule.

La dose è un cucchiaio o una a due capsule dopo i pasti a meno che l’etichetta indicato diverso. Controlla sempre la data di scadenza per fare in modo che i batteri questi prodotti contengono siano vivi e in buone condizioni, e cercare probiotici con CFU in miliardi. Dopo aver acquistati conservali lontano da calore, umidità e aria.

Potrebbero interessarti: