L’HMB funziona? Le cose da sapere secondo la scienza

13 gennaio 2016
483 Views

Il sito Examine.com, specializzato nell’analisi di integratori alla luce di studie ricerche scientifiche, si è occupato anche dell’HMB, spiegando in modo chiaro se e a cosa serve.

HMB funziona?

Scrive Examine.com:

L’HMB sembra essere il principale metabolita della leucina che impedisce in modo più efficace la ripartizione delle proteine muscolari

Rispetto alla leucina, questo integratore sembra essere significativamente più potente, ad attenuare il tasso di catabolismo proteico muscolare, ma è meno efficace della leucina a indurre la sintesi di proteine muscolari. A causa di questo, l’HMB è commercializzato come un agente anti-catabolico (proposto di ridurre il tasso di disgregazione muscolare), piuttosto che un agente anabolizzante (proposto di aumentare la massa muscolare).

A cosa serve?

HMB, attualmente, sembra essere un integratore piuttosto interessante per ridurre la perdita muscolare durante i periodi in cui l’atrofia muscolare viene accelerata (cachessia, AIDS, riposo a letto) e dovrebbe teoricamente funzionare in atleti che seguono una dieta ipocalorica, ma tuttavia non è ancora completamente chiaro se assolva o meno a questo ruolo.

Come prendere l’HMB

L’integrazione di HMB dovrebbe essere nel range di 1-3g al giorno al fine di ridurre le perdite di massa muscolare nel tempo (anti-catabolico). Visto che è stato detto essere 20 volte più potente della leucina a questo scopo, questa dose corrisponderebbe a 20-60g di integrazione di leucina.

Ai fini della sintesi delle proteine muscolari, HMB e leucina sono abbastanza equivalenti se non la seconda (leucina) è più potenti su base/grammo. L’HMB non è consigliato per indurre la sintesi proteica muscolare dato che la leucina è probabilmente più efficace e meno costosa.

Andrebbe preso 30-45 minuti prima di un allenamento.

Su Examine.com trovate anche le diverse ricerche scientifiche sull’argomento (in inglese).

Potrebbero interessarti: