HMB: l’integratore per aumentare i muscoli funziona?

14 Aprile 2015
2961 Views 1 Comments

Proprio qualche tempo fa un mio studente, Andrea P., mi ha chiesto come argomento di tesi di laurea proprio l’azione dell’HMB. Così ho pensato che fosse il caso di spiegare che cos’è, perché va tanto di moda e quando e come usarlo.

L‘HMB ovvero idrossimetilbutirrato, è uno dei supplementi più studiati (su Pubmed ci sono migliaia di studi, anche se pochi recenti) ed in effetti sembra mantenere le sue promesse, anche se a fronte di un costo decisamente elevato!

Innanzitutto l’HMB è normalmente presente nel nostro organismo, più precisamente è un metabolita della leucina, ovvero la molecola nella quale il nostro organismo trasforma la leucina. Secondo alcuni studi (non tutti, nda) l’HMB avrebbe addirittura un effetto anabolico sui muscoli, contribuendo alla loro crescita. Fino a qualche anno fa però era solo un’ipotesi, tratta da studi “osservazionali”, che valutavano i risultati dell’integrazione con l’HMB, senza indagare su come fosse possibile ottenerli.

L’HMB, come detto, è un metabolita della leucina, un aminoacido
essenziale capace direttamente, senza altri stimoli aggiuntivi, di
attivare la sintesi proteica. La leucina è anche uno dei primi
aminoacidi ad essere prelevati dai muscoli durante un allenamento, dunque l’HMB fa si che meno leucina sia convertita e prelevata dai muscoli. Quest’azione però potrebbe essere svolta direttamente dalla leucina, senza scomodare il costoso HMB.

C’è però un’altra funzione che può tornare utile ad un atleta in
particolare chi si allena con opposizione di resistenza (pesisitica,
bodybuilding, scatti brevi) o chi ha traumi e micro traumi frequenti
(fighters e rugby), in quanto per ricostituire il sarcolemma, ovvero
la membrana contiene le cellule muscolari, c’è bisogno di
colesterolo, ma assumerlo direttamente, specie post workout, può
risultare problematico, mentre l’HMB viene convertito facilmente in colesterolo (in questo caso è un bene). In più, essendo facile da assumere e convertito solo “on demand”, può essere utilissimo dopo un allenamento.

Il mio consiglio è quello di assumerne 2-3g a volta, subito dopo
l’allenamento, magari con una buona dose di leucina. Ma torneremo sull’argomento.

Potrebbero interessarti: