Aerobica + meditazione insieme contro ansia e depressione

21 marzo 2016
248 Views

L’esercizio aerobico regolare e la meditazione si sono entrambi dimostrati ottimi rimedi contro il cattivo umore, ma fatti insieme, sono più efficaci a combattere la depressione. Nel primo studio che esamina le due terapie in tandem, la combinazione di aerobica  emeditazione ha dimostrato di ridurre i sintomi della depressione clinica di un sorprendente 40 per cento.

aerobica + meditazione insieme per battere ansia e depressione

Per esplorare, rimedi alternativi per il trattamento di grave depressione, i ricercatori dell’Università di Rutgers hanno reclutato 52 giovani adulti, 22 dei quali erano clinicamente depressi, invitandoli a provare un programma di allenamento fisico e mentale mirati. Due volte alla settimana per otto settimane, gli studenti hanno meditato per 30 minuti, concentrando i loro pensieri verso l’interno e prestando molta attenzione al loro respiro, poi sono saliti sul tapis roulant per 30 minuti, subito dopo. Dopo ogni sessione di allenamento della durata di un’ora, i ricercatori hanno valutato gli stati emotivi dei partecipanti.

Risultati positivi

Entro la fine dello studio, tutti – sia quelli che stavano combattendo la depressione e quelli che non l’avevano – hanno riportato significativi miglioramenti nei livelli di ansia e di umore. Il gruppo ha anche trascorso meno tempo a soffermarsi su situazioni negative nella loro vita rispetto a quanto facevano prima.
Poiché gli studi precedenti hanno dimostrato che sia la meditazione e l’esercizio fisico possono migliorare individualmente umore, ha senso che facendo una dopo l’altra siano efficaci. Ma i ricercatori sono stati sorpresi da quanto bene la combinazione ha funzionato. “Siamo stati particolarmente sorpresi che l’allenamento riduce le riflessioni sul passato,” dice il coautore dello studio Tracey Shors, un professore di psicologia presso il Centro di Rutgers per Collaborative Neuroscience. “Questi modelli di pensiero possono essere difficili da cambiare.”

L’importanza della neurogenesi

Non è ancora chiaro esattamente come la formazione fisica e mentale smorzi i sintomi depressivi, ma probabilmente dipende dallo sviluppo delle cellule cerebrali, un processo chiamato neurogenesi. Come scrivono i ricercatori nel loro articolo, la depressione, così come gli eventi di vita stressanti, ostacola la neurogenesi, mentre terapie come farmaci SSRI la promuovono, attenuando così i sintomi della depressione. Neurogenesi è difficile da rintracciare negli esseri umani, dice Shors, ma un sacco di studi sugli animali hanno dimostrato che l’esercizio aerobico promuove anche nuovo sviluppo delle cellule del cervello. Inoltre, dice esercizio aumenta l’ossigeno e il flusso di sangue nel cervello, attivando un qualsiasi numero di reazioni biochimiche che possono migliorare l’umore.

Per quanto riguarda la meditazione “attiva il sistema nervoso parasimpatico, che riduce la risposta allo stress”, dice Shors. “Ma la meditazione ha anche una grande componente di apprendimento. La persona che pratica la meditazione costantemente impara a comprendere la propria mente e il modo in cui i pensieri vanno e vengono”. Questi processi di apprendimento cambiano il cervello in un buon modo, aggiunge. “Probabilmente, la combinazione della meditazione e l’esercizio fisico è particolarmente efficace perché il cambiamento di attività del sistema nervoso autonomo e centrale, è abbastanza profondo”.

Quindi questo potrebbe essere una valida alternativa ai farmaci antidepressivi? Possibilmente. “Ogni caso è diverso, vale anche per l’uso di antidepressivi”, dice Shors. “Ma queste attività sono a disposizione di chiunque in qualsiasi momento, in modo che possano certamente essere incorporati in qualunque terapie già prescritta”.

Potrebbero interessarti: