Menu

10 motivi per cui fai la dieta e non perdi peso

È un po’ che fai rinunce a tavola, ma il peso non cala e il tuo corpo non mostra i desiderati segni di dimagrimento. Le manieglie dell’amore sono sempre lì, e l’unica cosa che è andata via è l’energia. No, non sei sfortunato: semplicemente hai  trascurato i 10 fondamentali della dieta e di una sana perdita di peso. Ma per fortuna ci siamo noi…

10 motivi per cui fai la dieta e non perdi peso

1 Non riposi il giusto, né bene. Non solo il sonno deve avere una certa durata, ma soprattutto deve essere efficace: solo così ti gioverai dell’effetto anti-infiammatorio del cortisolo e dell’effetto lipolitico del GH, ormoni caratteristici di uno sonno efficace.

2 Non fai attività fisica. Non è solo “se mi muovo consumo di più”  (questo è ovvio), ma devi tenere presente che i muscoli producono anch’essi degli ormoni, che segnalano al resto dell’organismo se e come sei attivo, dunque si innesca un circolo virtuoso che porta al famoso innalzamento del metabolismo.

3 Assumi poche proteine… E se fai attività fisica ti servono. Ma ancor di più in regime ipocalorico, il tuo organismo cerca di consumare di meno, e cos’è che consuma di più nel nostro organismo? I muscoli, quindi sono i primi che vengono eliminati, se questo avviene si traduce in una diminuzione del consumo calorico, dunque se introduci un buon apporto proteiche non saranno consumate le proteine alimentari ma quelle provenienti dagli alimenti.

4 Non assumi antiossidanti a sufficienza. Attenzione: per antiossidanti non si intendono solo le vitamine, ma anche polifenoli, antociani e carotenoidi; anche questo può essere un limite, stai chiedendo di più al tuo organismo, anche in termini di attività fisica dunque devi compensare adeguatamente questa situazione.

5 Non compensi adeguatamente l’infiammazione. Il tessuto adiposo in eccesso, specie se si parla di obesità, è infiammato di per se e provoca infiammazione, ma se è infiammato non può svolgere
adeguatamente il suo compito, ancora la dieta va ben organizzata, ma spesso è necessario un sopporto di integratori.

6 Non bevi abbastanza. Attenzione: di più non è meglio, neanche per l’acqua, per una corretta idratazione mette nelle migliori condizioni le nostre cellule per operare, in più basti pensare che la prima reazione che deve avvenire, ovvero la lipolisi, è una reazione di idro-lisi…. ti dice niente?

7 Non fai un pasto libero. Strano ma vero. Sgarrare è molto importante, non solo a livello psicologico, ovvero almeno una pizza a settimana come vuoi posso mangiarla! Ma anche a livello ormonale, per dare un sorta di reset e ripartire!

8 Ti stressi per fare 5-6 pasti al giorno. Non è necessario, certo se tendi ad arrivare affamato a pranzo è meglio fare uno spuntino a metà mattinata, ma questo non deve essere fonte di stress, dunque meglio
saltarlo se è troppo “pesante” organizzarlo: non sarà quello ad inficiare i risultati.

9 Mangi la pasta a sera… FALSO! Tendenzialmente sarebbe meglio evitarla, ma non è un dogma, se per
vari motivi se preferisci mangiarla  cena non è un problema (a patto che tu non l’abbia mangiata già a pranzo) ed adottare delle accortezze per limitare il picco glicemico.

10 Il tuo programma nutrizionale non è stato costruito secondo i tuoi gusti: è fondamentale, l’ho messo volutamente per ultimo ma dovrebbe stare al primo posto, la diete non devi subirla, ma
viverla in modo anche piacevole!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *